Martedì un’azienda di autotrasporti ha subito un tentativo di furto, è stato  un uomo di 48 anni del luogo, a lanciare l’allarme al 112.

Tentato  furto

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Verolanuova sono intervenuti sul posto. Tre uomini hanno forzato la porta principale ed una finestra per introdursi nel capannone e rubare una bicicletta da corsa. L’uomo che ha richiesto l’intervento era riuscito a bloccare uno dei ladri, ma un complice colpendolo alla testa ne ha permesso la fuga. Dopo un inseguimento nell’area esterna del capannone l’uomo è riuscito a fermare un’altro ladro, mentre gli altri due sono scappati nelle campagne circostanti. I Carabinieri hanno quindi arrestato il malvivente, identificato in un 19enne residente a Ghedi, ma di origine senegalese, per il reato di rapina impropria e lesioni. Il Giudice ne ha convalidato l’arresto tramite rito direttissimo. Oggi un’altro complice si è costituito ai Carabinieri: un 19enne marocchini residente a Ghedi.

TORNA ALLA HOME PAGE