Questa mattina al teatro Memo Bertolozzi di Manerbio si è tenuta l’assemblea dei soci Coldiretti. Era presente il Presidente nazionale Ettore Prandini.

Gli interventi

La mattinata è stata aperta da Roberto Polsini, fiscalista della Coldiretti di Brescia, e da Mauro Belloli, vicedirettore e responsabile dell’area tecnica ed economica. Insieme, i due ospiti hanno fornito dei dati sull’andamento di mercato dei prodotti agroalimentari italiani e bresciani; hanno illustrato, inoltre, le novità previste dalla legge di bilancio del 2019.

In seguito sono intervenuti alcuni soci presenti in sala, portavoce di problematiche che toccano tutti gli addetti ai lavori. Ha portato la sua testimonianza anche il gottolenghese Oreste Bonazzoli, la cui azienda agricola ha recentemente subito un raid animalista.

Le parole di Prandini

Infine, il lungo resoconto di Ettore Prandini ha affrontato numerosi nodi critici: su tutti, la necessità di proteggere i prodotti D.O.P. passando attraverso l’educazione del consumatore. “Non lasceremo che prodotti scarsamente controllati invadano il mercato mondiale a scapito delle eccellenze – ha detto – La scuola di pensiero della Coldiretti non è orientata al profitto immediato, ma delinea progetti a medio e lungo termine”.