Aggiornamento delle 20

L’inquilino dell’abitazione andata a fuoco, il signor Angiolino, classe 1951,  al momento dell’incendio si trovava fuori, nel suo pollaio. Secondo le prime ricostruzioni, il rogo avrebbe preso origine da un cortocircuito (forse causato da un fulmine) avvenuto in un vano della casa. Le fiamme sono state domate in tempo, prima che potessero creare danni strutturali importanti: una volta ripulita dalla cenere e dal nero lasciato dal fumo, l’abitazione tornerà infatti  a essere agibile e a disposizione del suo proprietario Ci vorrà ovviamente qualche giorno: nel frattempo l’anziano palazzolese ha trovato un tetto sicuro nella casa di alcuni parenti della bergamasca.

A fuoco una casa a Palazzolo: una persona sfollata. E’ successo poco fa, nonostante il diluvio. Mentre si cerca di capire cosa abbia innescato l’incendio, si cerca anche una sistemazione per la persona. Sul posto, oltre ai Vigili del Fuoco, anche i carabinieri di Adro.

A fuoco una casa a Palazzolo

Non è ancora chiaro cosa sia successo e non si esclude che ad innescare l’incendio possa essere stato un fulmine. In fiamme una casa di via Lombardia, nella campagna palazzolese. Sul posto i Vigili del Fuoco di Palazzolo che stanno cercando di monitorare la situazione e spegnere il rogo. Nessuna conseguenza per la persona che viveva all’interno, ma è rimasta senza casa. Data la situazione, tutti i presenti si stanno attivando per cercare un luogo dove possa trascorrere tranquilla questa piovosa notte.

Leggi anche:  Meningococco: il punto della situazione tra profilassi, vertice in Prefettura e psicosi