Nel corso degli anni è cresciuto e si è rafforzato l’entusiasmo per il Concorso Presepi, l’appuntamento di MCL che ogni anno porta in luce la modernità del presepio, invitando al pensiero sulla parola del Vangelo

Il progetto

MCL peer la sua vocazione di servizio, è particolarmente legato all’aspetto popolare del presepio, e vuole contribuire a rinnovare questa tradizione a dare stimoli di riflessione sempre nuovi. Per questo il Concorso è aperto a tutti e suddiviso in categorie, e le iscrizioni sono aperte fino al 23 dicembre, sul sito web oppure direttamente alla sede di MCL, e ad oggi ci sono già 70 iscritti. Nella scorsa edizione i partecipanti sono stati 243. Le premiazioni avranno luogo sabato 19 gennaio all’Auditorium Balestrieri, alla presenza del Vescovo monsignor Pierantonio Tremolada e il sindaco Emilio Del Bono. 

 

Chi sono i primi ad incontrare Gesù?

Il tema di quest’anno si rifà alla domanda posta anche da Paolo VI nella sua omelia della messa di Natale del ’64. La risposta alla domanda sono gli umili, i poveri e i lavoratori, Gesù è venuto per salvare il mondo, ma per primi i poveri. Oggi, come ai tempi aveva fatto Paolo Vi, si vuole indicare una speranza, nell’impegno e nelle responsabilità perché saranno proprio gli ultimi a venire chiamati per costruire una nuova città

Leggi anche:  Grave schianto a Manerbio: elisoccorso in arrivo

Non solo Concorso Presepi

Accanto al tradizionale concorso, prendono forma anche due eventi “Art’è Natale”, una serie di esposizioni di opere realizzate da differenti artisti. Torna anche “Presepi in mostra”, rassegna di presepi provenienti dall’Italia e dal mondo, allestita all’interno del Duomo Vecchio, che l’hanno scorso ha raggiunto le 44mila visite.