19enne arrestato a Salò nella serata di lunedì 17 giugno a Salò.

Resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e danneggiamento

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno arrestato in flagranza di reato per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e danneggiamento, un 19 enne originario della Costa d’Avorio.

Il giovane, fermato per un controllo di polizia, veniva invitato a seguire i militari in caserma atteso che, tra l’altro, a suo carico vi erano delle problematiche legate al permesso di soggiorno.

Il giovane, però, iniziava a minacciare ed offendere l’equipaggio del Nucleo Radiomobile in un escalation di aggressività che lo portava ad aggredire il capo equipaggio, mordendogli una mano e colpendolo con pugni,  fino a che veniva immobilizzato e arrestato dagli altri militari intervenuti in soccorso.

Ieri (martedì 18 giugno) il ragazzo è stato sottoposto a giudizio direttissimo con convalida dell’arresto, differimento dell’udienza  e sottoposizione alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G.

TORNA ALLA HOMEPAGE