Promuovere la sostenibilità, ridurre le emissioni di CO 2 e salvaguardare l’ambiente è da sempre uno degli obiettivi più importanti di ENGIE Italia, player mondiale dell’energia e dei servizi. Avere la possibilità di misurare l’impatto che le nostre azioni quotidiane hanno sull’ambiente, è fondamentale per comprendere quanto ciascuno può fare per essere più virtuoso nei propri consumi e quindi nei confronti dell’ambiente e agire.
E da oggi, tra le varie iniziative volte alla responsabilizzazione dei consumatori e alla sensibilizzazione degli individui, si aggiunge il calcolatore della propria impronta ecologica (o carbon footprint*). Il carbon footprint è un parametro che viene utilizzato per stimare le emissioni gas serra causate da un prodotto, un servizio, un'organizzazione, un evento o da un individuo, espresse generalmente in tonnellate di CO 2 equivalente.

Calcolare quanto pesiamo sull’ambiente con i nostri comportamenti quotidiani è semplicissimo.
Quanta CO 2 immetti nell’ambiente?

Il calcolatore ENGIE si basa su 24 brevi domande su Casa, Mobilità e Lifestyle: la grandezza del nostro appartamento, il numero di persone che condividono la stessa casa, i nostri impianti di condizionamento/riscaldamento, i dispositivi elettrici utilizzati, l’uso dell’auto, della moto, la quantità di voli che prendiamo, che tipo di cibi consumiamo e come ci approcciamo alla raccolta differenziata. Tutte informazioni fondamentali per capire quanto incide la nostra carbon footprint sull’ambiente.
Secondo i dati nazionali pubblicati da ISPRA (alla base delle elaborazioni di ENGIE) la media nazionale di emissioni di CO 2 è di circa 7,05 tonnellate pro-capite, che bisogna ridurre drasticamente.
Le domande del test tengono conto della nostra vita a tutto tondo. E da lì si possono prendere molti spunti per rispettare maggiormente l’ambiente. Perché l’energia più virtuosa è quella che non consumiamo..