Una festa per la nuova piazza a Roccafranca che ha smosso l’intera comunità nella domenica pomeriggio, che nonostante il maltempo non ha mancato l’appuntamento per ammirare la nuova opera pubblica che darà “nuova vita al paese”, come ha commentato il sindaco Emiliano Valtulini.

Un pezzo di storia per Roccafranca

Centinaia di studenti sono stati i principali protagonisti della giornata, per i festeggiamenti della prima vera piazza del paese. Si perché a Roccafranca un area adibita a piazza non c’è mai stata ma da oggi, la comunità potrà usufruire dello splendido spazio. “Si cresce, si cambia, ci si unisce”, con queste parole il primo cittadino ha lanciato un messaggio forte. Un opera pubblica allungo discussa, ma che all’apertura ufficiale ha fatto da vero palcoscenico ad una miriade di iniziative e di grande approvazione.

Una formazione di studenti per il coro

Durante lo spettacolo realizzato a doc dagli studenti, è stata presentata anche una canzone inedita creata proprio dai ragazzi, scritta appositamente per l’occasione. Diretti egregiamente dagli insegnanti, hanno reso la festa un vero inno alla scuola e ai valori da essa contemplati.

La panchina rossa

Anche Roccafranca dice no alla violenza sulle donne. A far da simbolo, la oramai tradizionale panchina rossa che è stata posizionata in bella vista davanti al provinciale, accanto alla nuova piazza. Presenti per l’occasione a fare il punto e spiegare il significato del gesto, la delegazione locale di “Race for the cure“, oltre che alla dottoressa Sara Pezzolla, dell’associazione “il cerchio degli uomini” e la dottoressa Maria Grazia Savardi presidente della “rete di Dafne”.

Leggi anche:  Malori, un grave incidente e una caduta a Salò SIRENE DI NOTTE

Una nuova sede per il corpo bandistico

Nella giornata vi è stata l’occasione anche per rendere omaggio alla banda Gervasio e Protasio, alla quale è stata ufficialmente data la chiave per la nuova sede associativa. La casa della musica sarà ora il punto di partenza per una rivoluzione generazionale, una vera accademia pronta a formare nuovi talenti musicali.

Gallery

 

Servizio completo sul Chiariweek di venerdì 17.

TORNA ALLA HOME