Si sblocca la situazione relativa al Velodromo di Montichiari: nell’incontro istituzionale che ieri ha visto riuniti nel Palazzo Lombardia a Milano l’Assessore regionale allo Sport Martina Cambiaghi, il Sindaco di Montichiari Mario Fraccaro, i rappresentanti di Coni Servizi e della Federazione Ciclistica nazionale e regionale, si sono definiti positivamente i prossimi passi concreti che porteranno alla veloce riapertura della struttura.

Confermato il finanziamento di 1,8 milioni di euro

Confermato il finanziamento di 1,8 milioni di euro siglato d’intesa con la Presidenza del Consiglio dei Ministri per rendere possibile il dissequestro della struttura e la sua agibilità.

Via libera anche all’appalto per il rifacimento della copertura, la levigatura della pista, la progettazione della parte strutturale e del consolidamento statico dell’impianto, tutte opere che verranno coperte con il finanziamento stanziato in decreto.

La stazione appaltante sarà Coni Servizi, questo per accelerare i tempi, tramite una nuova convenzione che sarà sottoscritta con il Comune di Montichiari.

La soddisfazione del Sindaco Mario Fraccaro

Il primo cittadino di Montichiari Mario Fraccaro esprime la soddisfazione di tutta la giunta comunale e dell’intera comunità per l’esito dell’incontro «Che finalmente ci consente di vedere una luce in fondo al tunnel. La strada ora è in discesa e sottolineo come l’impegno profuso da noi e dai professionisti di Coni Servizi abbia dimostrato di essere  garanzia di un lavoro proficuo e rapido. La decisione adottata, avallata dai decisivi studi messi in campo a suo tempo dal Comune, si deve anche grazie al ruolo giocato da Regione Lombardia, dal Coni e dal Governo».

Leggi anche:  Scontro tra moto e bici, feriti due ragazzi a Montichiari

TORNA A HOME PAGE

.