Turismo enogastronomico: mezzo milione in arrivo nel bresciano e anche ad Iseo per promuovere e far conoscere l’offerta del territorio. E’ questo l’esito dell’iniziativa regionale “Wonderfood & Wine”.

Turismo enogastronomico: mezzo milione in arrivo

Il bando regionale “Wonderfood & Wine” ha finanziato quattro progetti da mezzo milione di euro in Provincia.

Quella promossa dal bando è una vetrina nazionale e internazionale sulle eccellenze enogastronomiche del territorio bresciano. Quattro progetti promossi attraverso partenariati pubblico-privati in grado di generare 480 mila euro di investimenti per promuovere e far conoscere l’offerta provinciale. Formazione, innovazione, digitale, ma anche marketing territoriale, pacchetti turistici, showcooking, tour con giornalisti ed esperti del settore con l’obiettivo di far crescere il turismo enogastronomico. Sono questi gli esiti dell’iniziativa ‘Wonderfood & Wine’, il bando da 1,2 milioni di euro promosso da Regione Lombardia, annunciati stamane dall’assessore regionale allo Sviluppo economico Mauro Parolini.

Parolini: “Promuovere l’eccellenza della Regione”

“Wonderfood & Wine ha finanziato 18 progetti in tutta la Lombardia, quattro solo per la provincia di Brescia, generando un investimento complessivo di quasi 2 milioni di euro – ha dichiarato Parolini – È un bando che ho voluto fortemente per promuovere l’eccellenza che la nostra Regione continua a creare attraverso la ristorazione e le produzioni agricole, alimentari e vitivinicole. Costituisce un formidabile elemento di attrattività per la nostra offerta esperienziale, sia per il mercato turistico interno che, soprattutto, per quello internazionale”.

I partner pubblici e privati della Provincia, consapevoli anche della ricchissima offerta che il territorio esprime, hanno risposto in modo positivo, mettendo assieme risorse e competenze, per far crescere queste eccellenze, renderle più visibili all’interno di un mercato in grande crescita e valorizzare il legame tra turismo ed enogastronomia, che rappresenta probabilmente la chiave d’accesso più autentica e diretta per entrare in contatto con l’essenza e la storia di un territorio.

“Il turismo in provincia di Brescia è cresciuto moltissimo negli ultimi anni per numeri e qualità, questo ambito ha ancora un grande potenziale inespresso che, se supportato in maniera efficace come abbiamo fatto attraverso questo bando, può crescere in maniera considerevole e dare nuove opportunità di sviluppo e lavoro per il territorio”, ha concluso Parolini.

Leggi anche:  Agroittica Clarabella: all'inaugurazione anche Rolfi

I progetti bresciani per la Franciacorta e il Sebino

Uno dei progetti finanziati è “Brixia Food & Wine…emozioni da gustare!”, promosso da Bresciatourism, Associazione Strada del Vino Franciacorta, Associazione Strada del Vino Colli dei Longobardi, Associazione Strada dei Vini e dei Sapori del Garda.

Il progetto prevede di sviluppare un unico modello formativo indirizzato agli operatori del settore enogastronomico per trasformarli in veri e propri ambasciatori del gusto bresciano, facendoli diventare degli Food Storyteller. Il palinsesto del gusto bresciano verrà riunito in uno strumento interattivo (sito internet di Bresciatourism), per poi promuoverlo su larga scala sia in ambito nazionale che in ambito internazionale.

“Un Viaggio di Gusto tra Franciacorta, Lago d’Iseo e Valle Camonica” è stato invece promosso da Oroviaggi Srl, Agenzia Territoriale Lago d’Iseo e Franciacorta, Otc Operatori Turistici Clusane, Associazione Ristoratori Valcamonica, Comunità Montana di Valle Camonica e Comune di Iseo.

Il progetto promuove una fruizione enogastronomica esperienziale innovativa basata sulle tipicità locali di tre territori (Franciacorta, Lago d’Iseo e Valle Camonica) per la prima volta uniti nella promozione nazionale e internazionale e nel coinvolgimento diretto degli operatori del territorio.

Il partenariato propone un viaggio del gusto alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche e delle esperienze che il turista potrà vivere. La fruizione turistica enogastronomica è promossa attraverso un portale web congiunto e campagne social, eventi proposti dai ristoratori locali, contest culinari, show cooking, tour con blogger e giornalisti, video.

Sono previste inoltre azioni di recupero di ricette tradizionali con la collaborazione di produttori e ristoratori locali della macro-destinazione turistica, promozione di esperienze che a partire dai prodotti enogastronomici consentano la fruizione degli elementi storici e culturali dei territori.

Finanziati anche, sempre in territorio bresciano “Brixia Food & Wine…emozioni da gustare!” e  “COLgusto DIRETTI a Brescia”.