Un presepe… sul carro funebre.  Opera d’arte, gesto contro corrente o provocazione? Chiamatela come volete, ma il parroco di Pievedizio (frazione di Mairano), don Alessandro Lovati, non potrebbe essere più fiero, poiché in periodi bui come questi, atti forti sono dovuti.

Torna il presepe… sul carro funebre

Non è il primo anno, ma il terzo che ormai realizza la rappresentazione della natività all’interno di un vecchio carro funebre della Mercedes, che, se prima era destinato a essere rottamato, negli ultimi tempi ha trovato nuovamente la sua utilità, ma in maniera alternativa.
L’«opera» viene esposta solamente il giorno di Natale e all’Epifania, nella piazza della frazione. E ha un significato tutto particolare secondo don Alessandro, che la realizza ogni anno con tanto impegno.

Leggi di più su Manerbio Week, in edicola oggi, venerdì

TORNA ALLA HOME