Tiziano Calcari a Chiari con la sua Opera Omnia. La mostra dell’artista di fama internazionale aprirà le sue porte oggi al Museo della città. L’inaugurazione è in programma per le 17.

Tiziano Calcari

L’arte come espressione, l’arte come valvola di sfogo. L’arte per dar voce all’io più profondo, ma allo stesso tempo, tramite un percorso di crescita personale e professionale, la continua ricerca dell’espressione artistica perfetta. Di quel quadro, o quell’opera, che rappresenta la persona. E la persona, in questo caso, è l’artista di fama internazionale Tiziano Calcari, troppo poco conosciuto nel Bresciano, ma che conta nel suo portfolio esposizioni nelle maggiori gallerie del mondo.  Ma non è mai troppo tardi e le opere di Calcari stanno per arrivare a Chiari, nel cuore della città, al Museo. Si chiamerà “Opera Omnia” l’antologica che aprirà le sue porte oggi pomeriggio nello storico edificio del centro.

La mostra

A cura di Romano Mazzola (che ha avuto l’idea di portare l’artista a Chiari) e Paolo Calcari, figlio dell’artista, la mostra racchiuderà quasi trent’anni di lavoro (l’arte lo ha infatti accompagnato fin da piccolo), di sperimentazione tecnica e ricerca di un nuovo modello espressivo «di un mondo introspettivo, della propria visione del mondo e dell’essere umano». Alle 17 ci sarà l’inaugurazione con la la presentazione critica del professor Giammarco Puntelli, noto critico d’arte della zona, che spiegherà al pubblico la figura di Tiziano Calcari. La mostra, al Museo della città di piazza Zanardelli resterà aperta il venerdì dalle 15 alle 19 e il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 12 alle 19. Sarà visitabile fino all’1 aprile, mattina di Pasqua compresa.

Leggi anche:  Tanti auguri nonni, un regalo esclusivo con il tuo settimanale

La biografia e le esperienze dell’artista sono raccontate sul numero del ChiariWeek in edicola.