Telecamere negli asili: aperto il bando regionale e per Brescia sono in vista cospicui finanziamenti. Tironi: “A distanza di un anno l’impegno è stato mantenuto”.

Telecamere negli asili: aperto il bando regionale

E’ online il bando di Regione Lombardia per l’installazione delle telecamere negli asili nido. “Un anno fa ho presentato in consiglio regionale, da relatrice, la legge per l’installazione delle telecamere nei nidi lombardi: un’iniziativa di buonsenso per arginare il terribile fenomeno della violenza a danno dei bambini (che purtroppo non ha risparmiato neppure la nostra provincia)”. Così il consigliere regionale Simona Tironi, vice presidente della commissione Sanità, in riferimento agli ultimi fatti di cronaca riguardanti i maltrattamenti all‘asilo di Rodengo Saiano e l’arresto di tre maestre.

A distanza di un anno l’impegno è stato mantenuto: e online il bando ufficiale di Regione Lombardia per l’installazione dei dispositivi di videosorveglianza.

Ats Brescia potrà contare su 60mila euro

“Tenendo conto del meccanismo di ripartizione dei fondi, l’Ats di Brescia può contare su circa 60mila euro (il 70% dei fondi, come specificato nella nota diffusa dall’assessore Piani, viene assegnato con criterio proporzionale tenendo conto dei posti autorizzati nei nidi e micro nidi ubicati nel territorio di competenza), più 16mila per i progetti di formazione e informazione – ha proseguito la Tironi – Cifre considerevoli, che permetteranno alle strutture della nostra provincia di tutelare con maggiore efficacia la sicurezza dei nostri bambini e il loro benessere. Provvedimenti come questo rafforzano il mio amore per la politica: sapere che una nostra decisione contribuirà a migliorare la vita di migliaia di bambini e delle loro famiglie mi riempie di gioia. Diciamo no alla violenza, specialmente nei confronti delle categorie più fragili”.

Leggi anche:  Un parco emozionante, una serata magica: grande successo per Note di Luna ad Asola FOTO e VIDEO

TORNA ALLA HOME PAGE