Taglio del nastro questa mattina per la casa albergo «Le Farfalle».

Storia

Era il 28 novembre del 2015 quando, in seguito ad una comunicazione legale dell’amministrazione, il gestore della casa di riposo «Le Farfalle» abbandonò la struttura lasciando 16 dipendenti senza lavoro e decine di anziani senza dimora. Questa mattina, dopo quasi tre anni di attese e comunicazioni, la casa albergo ha finalmente riaperto le porte.

Cooperativa La Rondine

A vincere la gara d’appalto la Cooperativa La Rondine che oggi ha fatto entrare i primi ospiti. Nel giro di pochi giorni la struttura tornerà a coprire i 30 posti disponibili. Alcuni ex ospiti hanno quindi fatto nuovamente ingresso nell’edificio accompagnati anche da alcuni ex dipendenti che lavoravano durante la precedente gestione.

A breve inoltre verrà riaperta al pubblico anche la piscina interna mentre saranno accessibili i servizi di fisioterapie. Tornerà attivo anche il centro di preparazione dei pasti per gli anziani della casa albergo, per le scuole del paese e per altre realtà del territorio.

Leggi anche:  Operazione Wanted: la Polizia ha arrestato un latitante bresciano

L’articolo completo in edicola da venerdì 26 ottobre con GARDAWEEK.