Il Secondo Trofeo Nuoto Città di Salò ha riscosso un grande successo, a prendervi parte 506 atleti e 1400 presenze gara.

L’evento sportivo si è tenuto ieri (domenica 13 gennaio) al Polo Sportivo in Piazzale Donatori di Sangue.

Presente anche il sindaco della città di Salò, Giampiero Cipani:

«É meraviglioso vedere tanti ragazzi che fanno sport – ha commentato  – complimenti a voi genitori perché accompagnate con tanto entusiasmo i vostri ragazzi a queste meravigliose manifestazioni».

Un evento sempre più importante

Il meeting ha visto molti buoni risultati sia a livello giovanile che a livello assoluto, fra cui:

il record regionale siciliano del giovane Giuseppe Angilieri nei 100 stile libero maschili esordienti A;

le prestazioni di livello assoluto di Francesco Catalano, Vittoria Alata Nuoto, nei 50 delfino (24.96) e nei 100 delfino:

«Come atleta bresciano sono orgoglioso della crescita del movimento nella nostra provincia e partecipo volentieri all’evento di Salò, che sta acquisendo ogni anno più importanza nel calendario del nuoto – ha dichiarato Catalano –  Al momento sono concentrato sulla preparazione per i prossimi Campionati Italiani Assoluti di aprile, ma oggi ho dato il meglio per onorare la mia partecipazione».

In particolare il podio dei 50 delfino ha visto protagonisti tre atleti bresciani, con al secondo posto Lorenzo Sirigu, tesserato Acqua13 e in passato nazionale assoluto e plurimedagliato ai campionati italiani, e al terzo posto Giorgio Simonetti, tesserato Vittoria Alata Nuoto.

Monica Marchetti di Libertas Virgiliana Mantova, altra atleta bresciana dal passato glorioso, si è imposta nei 50 rana con una buona prestazione.

Leggi anche:  Società Canottieri Garda Salò: campioni del mondo in Sardegna

Soddisfazione per le altre società bresciane presenti: un buon bottino di medaglie anche per gli atleti di Aquatic Center di Montichiari,Franciacorta Sport,An Brescia, Leaena, Acquarè Franciacorta e Vittoria Alata Nuoto.

Per la squadra di casa il miglior atleta è stato Alessandro Mora con tre ori classe 2005 nelle gare stile libero.

Sacrifici, lavoro e impegno ripagati da una grande soddisfazione

«Per i nostri atleti è un’esperienza molto bella e stimolante gareggiare in casa, sebbene in un momento di preparazione – ha dichiarato il direttore tecnico sezione nuoto della Società Canottieri Garda Salò Carlo Boni –  Gli sforzi organizzativi sono stati ripagati dal vedere così tanto entusiasmo e partecipazione da parte degli atleti e del pubblico. Da allenatore vorrei rendere questo evento su misura per le esigenze degli atleti».

Il presidente Marco Maroni ha sottolineato come questo evento vada a segnare il ritorno del nuoto di alto livello a Salò:

«Siamo molto soddisfatti di questa seconda edizione del Trofeo di Nuoto “Città di Salò che segna il ritorno del nuoto di alto livello nella nostra piscina.

Grazie a tutti gli atleti, allo staff e ai volontari e un ringraziamento al Comune di Salò, che oggi è qui rappresentato dai massimi vertici.

La collaborazione tra la nostra società e l’amministrazione comunale è fondamentale per riuscire a portare lo sport di alto livello a Salò».

 

TORNA ALLA HOMEPAGE