Stagione salva per i camping a Iseo, si cerca l’accordo col Comune. Il Municipio ha prorogato i termini per sgomberare o presentare progetti per migliorie.

Stagione salva per i camping a Iseo, si cerca l’accordo col Comune

Via le roulotte e le case mobili dalle piazzole dei campeggi. Altrimenti… si demolisce. E’ dal 2013 che camping e Comune sono ai ferri corti e la questione si è protratta negli anni, stagione per stagione, fino alla sentenza-non-sentenza del Tar, che a ottobre «se ne era lavato le mani» rimandando la patata bollente nelle mani dei gestori e dell’Amministrazione, che stanno cercando di trovare un accordo.

Domenica è ufficialmente cominciata la stagione (per alcuni camping è iniziata addirittura il 20 marzo), alcuni avevano già provveduto a sgomberare le piazzole per l’inverno, altri hanno presentato dei progetti per migliorie e riqualificazioni in Comune, altri ancora hanno fatto entrambe le cose.

Prorogati i termini

Sta di fatto che, in una fase di decisioni, accordi e trattative, la scadenza per lo sgombero completo delle aree verdi dei campeggi è stata rinviata fra ottobre e novembre, a stagione conclusa.
L’estate 2018 e le vacanze dei campeggiatori sono salve almeno per ora. Ma per l’anno prossimo? E come mai si è giunti a questo punto?

Leggi anche:  La rana del Garda nuota per aiutare Ornella

Il servizio completo sul Chiariweek in edicola oggi.