Sfratto a Cologne: la casa di via Mazzotti torna ai proprietari. La famiglia che occupava l’appartamento senza pagare l’affitto ha liberato le stanze.

Sfratto a Cologne: la casa di via Mazzotti torna ai proprietari

Dopo diversi rinvii, si è chiusa la vicenda dello sfratto di via Mazzotti: ieri nel tardo pomeriggio la famiglia che occupava l’appartamento l’ha lasciato libero senza particolari disguidi. L’associazione Diritti per tutti, che aveva seguito da vicino la vicenda rappresentando in Prefettura le richieste della famiglia di origini nordafricane composta da tre adulti e un minore che nel 2012 aveva smesso di pagare le rate del muto, non era presente essendo stato rispettato per lo sfratto l’accordo preso, ovvero aspettare la fine dell’anno scolastico.

La casa, che dal luglio 2017 sarebbe dovuta passare nelle mani del nuovo proprietario colognese, era rimasta occupata dalla famiglia in modo abusivo. Da ieri la lunga vicenda fatta di rinvii su rinvii si è conclusa.

Leggi anche:  Mercoledì nero: domani sciopero dei mezzi

TORNA ALLA HOME PAGE