Sfida oltre i limiti: in 250 alla Mocr Frost di Cologne battendosi contro fatica, buio e gelo sulle pendici del Monte Orfano.

Sfida oltre i limiti: in 250 alla Mocr Frost di Cologne

Una gara oltre i limiti, sfidando il gelo, le tenebre, le difficoltà del tracciato e del Monte Orfano. In 250 ieri nel tardo pomeriggio hanno preso parte alla prima edizione della Monte Orfano Cross Race Frost, versione invernale e gelata della classica Mocr, in programma per il 5 maggio. Il tempo massimo per tagliare il traguardo? 3 ore. Il primo atleta è arrivato alla fine della gara dopo un’ora e cinquanta minuti. Sul tracciato i volontari Mocr, la Protezione civile e la Croce rossa, per assicurarsi che tutto filasse liscio e per intervenire in caso di bisogno.

Nessun percorso segnalato, solo una cartina con quindici punti da raggiungere per poi tagliare il traguardo con tutte le sfide superate. Non solo una gara fisica, quindi, ma anche mentale e di strategia, oltre che di resistenza. Presenti alcuni colognese, tanti atleti arrivati da Milano e Livigno e un gruppo di paracadutisti monzesi.

Leggi anche:  Operazione di soccorso in acqua: esercitazione questa mattina a Iseo

TORNA ALLA HOME PAGE