Sciesopoli: una storia a lieto fine raccontata al Cossali di Orzinuovi. Si è trattato di un appuntamento nell’ambito di quelli della Giornata della Memoria.

Sciesopoli: una storia a lieto fine raccontata al Cossali di Orzinuovi

Si è tenuto ieri pomeriggio, nell’aula magna del Cossali, il convegno dal titolo “Sciesopoli”. Il regista del docuflim “Sciespoli: Luogo della memoria”, Ernico Grusanti, ha raccontato la storia di questa località della montagne del Selvino (Bergamo) che inizialmente era stata pensata come un campo scuola d’elite, una colonia fascista degli anni ’30 pronta a accogliere i bambini d’estate, ma che poi dal ’45 al ’48 ha ospitato i bambini scappati dai campi di concentramento. Qui, i piccoli, rimasti soli, hanno piano piano ricominciato a vivere. Negli anni hanno custodito il ricordo di questo luogo d’infanzie e, da adulti, ci sono tornati con la famiglia. Sciesopoli per loro è stata la speranza.

TORNA ALLA HOMEPAGE