Sardine Brescia: il gruppo cresce sempre più. In pochissimi giorni, gli iscritti su Facebook hanno superato gli 11mila. Ci sono già i contatti con Bologna.

Sardine Brescia

Non si parla d’altro, sono tantissimi e in continua crescita. Sono le Sardine di Brescia che hanno superato gli 11mila iscritti al loro gruppo Facebook.

La descrizione

Ecco come si descrivono sul loro stesso gruppo: “Sulla scia del movimento nato a Bologna, ci sentiamo anche noi sardine, contro il razzismo, contro l’intolleranza e contro tutti i sovranismi. Le sardine, muovendosi in branco, disorientano l’aggressore. Vogliamo un paese libero da tutte le forme di discriminazione. Siamo un gruppo apartitico, unito contro ogni forma di intolleranza, di violenza e di arroganza, sia nella vita politica, che sul web. I commenti razzisti, misogini, omofobi o aggressivi saranno bannati dagli amministratori. Vogliamo una politica più attenta alle minoranze, ai diritti civili e all’ambiente. Infine, siamo per la pace fra i popoli e fra le singole persone”.

Sostanzialemente si tratta di un movimento civico popolare nato da quattro ragazzi che a piazza Maggiore a Bologna hanno organizzato la contestazione al raduno di Matteo Salvini. E’ un gruppo spontaneo, senza bandiere, nato dall’iniziativa di quattro ragazzi bolognesi: Giulia, Andrea, Roberto e Mattia Santori, l’ideatore dell’iniziativa.

Leggi anche:  Arriva la neve nel bresciano? IL METEO

L’idea

Sono in contatto con Bologna e, a breve, ci sarà l’evento “made in Brescia”.  Quattro i giovani che hanno dato vita a questo gruppo: Nazzareno Iirillo di Castelcovati, Miriam Mostarda, Daniela Ionita e Giovanni Cottinelli (tutti di Brescia). Anche un nuovo e personalizzato logo è in programma. Seguiranno tanti aggiornamenti!

TORNA ALLA HOME