Una città sempre più attenta all’ecologia e all’ambiente. Sono due i servizi innovativi che sono stati inaugurati giovedì 3 ottobre a Rovato: un modello di car sharing che prevede l’utilizzo condiviso di un veicolo elettrico di ultima generazione tra Amministrazione comunale e cittadinanza e una rete di ricarica dedicata alla mobilità sostenibile.

Rovato sempre più green col car sharing

Il servizio di car sharing nasce dalla collaborazione tra E-Vai, la società di car sharing del Gruppo Fnm, e il Comune di Rovato, il primo nella provincia a entrare nel circuito dotandosi di un’auto elettrica che può essere utilizzata dal personale dell’ente dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18 e dai cittadini dopo la chiusura degli uffici e nel week end. Per richiedere l’utilizzo della vettura occorre registrarsi attraverso l’applicazione, dal sito www.e-vai.com o al numero verde 800.774455.

Colonnine per veicoli elettrici

La nuova rete di colonnine di ricarica per veicoli elettrici è invece frutto del protocollo d’intesa tra il Comune, A2a Energy solutions e Lgh. Le prime due, entrambe Quick Charge, sono state collocate in piazza Garibaldi e via Lamarmora e sono dotate di prese sia per auto e furgoni che per veicoli leggeri. Nei prossimi mesi è prevista l’installazione di una terza colonnina Fast Charge Multistandard. Per utilizzarle è necessario munirsi di una tessera E-moving. “Rovato si è mosso con lungimiranza per una mobilità sostenibile a emissioni zero”, ha sottolineato Riccardo Fornaro di A2a. Alla cerimonia erano presenti il presidente di Lgh Giorgio Bontempi, il sindaco Tiziano Belotti affiancato a assessori e consiglieri comunali e il direttore commerciale di E-vay Sebastiano Di Carlo.

Leggi anche:  Padenghe accoglie il nuovo parroco

TORNA ALLA HOME