Rotondina Orzivecchi: continua la polemica in paese sull’opera che dovrebbe mettere in sicurezza l’incrocio alle porte del paese.

Rotondina Orzivecchi

Un’opera utile e funzionale, che risponderà appieno all’esigenza di mettere in sicurezza l’incrocio tra via Matteotti, via Trento e via Pastori. Così l’Amministrazione ha definito la nuova rotatoria in programma all’ingresso ovest del paese, difendendola dalle accuse del gruppo d’opposizione «Orzivecchi cresce» che, di recente, l’aveva definita «uno spreco inutile di soldi», nonché un piano lesivo del patrimonio culturale del territorio. Progetto alla mano, il sindaco Marco Paderno ha sottolineato come la decisione di studiare una soluzione per una viabilità più sicura sia stata presa accogliendo la sollecitazione della minoranza e avvalendosi dell’aiuto dei tecnici della provincia, essendo la strada di competenza del Broletto, che non hanno lasciato spazio ad altre interpretazioni: su quella via ci vuole una rotonda.

L’articolo completo sul Chiariweek in edicola