Sono state ritrovate tre slot machine in zona Corte Franca. Segnalate in giornata, abbandonate in un fosso, adiacente ad un campo agricolo, all’interno della Riserva delle Torbiere del Sebino.

Rifiuti di ogni genere

Altro caso eclatante di abbandono di rifiuti, ma anche fonti di prova di un ipotetico reato. Le slot machine, in evidente stato di manomissione, devono essere state rubate e poi gettate nel canale dai malviventi. Nascoste tra sterpaglie e fango, le tre macchine “mangia soldi”, sono riemerse come per magia. Dopo aver denunciato il ritrovamento, sul caso i carabinieri di Adro, che nei prossimi giorni attraverso le indagini sui numeri di serie delle macchine, risaliranno ai proprietari.

TORNA ALLA HOME