Sabato mattina nella frazione erbuschese di Villa Pedergnano si è svolta la tradizionale commemorazione dell’attentato in cui persero la vita 19 italiani. Una cerimonia molto toccante che ha coinvolto anche i bambini delle scuole.

Ricordata a Villa la strage

All’evento, inserito nelle celebrazioni per la Virgo Fidelis, santa patrona dei carabinieri, erano presenti i sindaci di Adro, Erbusco e Corte Franca Paolo Rosa, Ilario Cavalleri e Gianpietro Ferrari, l’assessore all’istruzione Giovanna Rota, la madrina del monumento a Salvo D’acquisto e assessore Renata Pangrazio, il presidente dell’Associazione carabinieri Pierangelo Pelizzari, il comandante dei carabinieri di Erbusco luogotenente Pasquale Pastore e altre autorità. Hanno partecipato gli alunni della scuola primaria di Villa. A dare la benedizione don Giuliano Massardi. Numerosi anche i rappresentanti delle associazioni del territorio. Durante la cerimonia è stata ribadita più volte l’importanza di non dimenticare i sacrifici di questi carabinieri e il sacrificio quotidiano delle Forze dell’Ordine che si impegnano in difesa dei più deboli.

TORNA ALLA HOME PAGE