É stato consegnato ieri pomeriggio in Sala dei Provveditori a Salò il premio «Gasparo da Salò» allo scultore Angiolino Aime.

Un premio prestigioso

Il «Gasparo da Salò» è il premio che viene attribuito ogni anno (dal 2000) dall’amministrazione comunale ad un proprio concittadino che ha portato lustro alla città.

La consegna della statuetta dedicata all’inventore del violino, equivalente all’Ambrogino d’oro milanese, è avvenuta in occasione della festa del Santo patrono (San Carlo).

La motivazione

Nel corso del pomeriggio sono intervenuti il sindaco Giampiero Cipani, Vittorio Corsetti, Leonardo Manera e Clara Camplani.

Il premio è stato consegnato con la seguente motivazione:

«Per la sensibilità dimostrata verso il mondo giovanile ispirandosi ai valori dello scoutismo e per aver valorizzato la Città di Salò attraverso la scultura, realizzando opere di significativo spessore artistico sia in Italia che all’estero».

TORNA ALLA HOMEPAGE