Pontoglio si colora di rosso contro la violenza sulle donne. Ricoperta con il velluto rosso  la panchina in piazza XXVI Aprile.

Pontoglio si colora di rosso contro la violenza

Il 25 novembre è la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne e in occasione di questa ricorrenza l’Amministrazione ha voluto ricordare tutte le vittime di femminicidio coprendo con velluto rosso la panchina della piazza e scrivendo su una bacheca rossa i nomi dei tutte le vittime del 2018 e alcuni pensieri significativi.

“Solo un piccolo uomo usa violenza sulle donne per sentirsi grande, virile, potente, la donna va protetta, aiutata, difesa ma soprattutto rispettata perché la donna è fonte di vita”, ha commentato il sindaco Alessandro Seghezzi alla presenza di tutta la sua Giunta composta dagli assessori Alessandro Pozzi, Paolo Bocchi, Elena Pagani e Debora Stabile

La frase simbolo

“La donna uscì dalla costola dell’uomo, non dai piedi per essere calpestata, non dalla testa per essere superiore ma dal lato, per essere uguale, sotto il braccio per essere protetta, accanto al cuore per essere amata”, scriveva William Shakespeare e l’Amministrazione di Pontoglio, in questa ricorrenza, si è appellata a questa frase.

Anche il ponte è stato interessato dalla ricorrenza. Sono infatti apparse delle scarpe rosse anche nei pressi del fiume. L’installazione è stata allestita da Simona Schivardi e Ilenia Tassi del rione rosso.