Pompieri di Chiari ad Alessandria per rendere omaggio ai Vigili del fuoco caduti. Erano con gli altri colleghi di Brescia e dintorni per portare la loro vicinanza.

Pompieri di Chiari ad Alessandria

In prima linea, sempre. Anche una delegazione dei Vigili del fuoco di Chiari, questa mattina con altri colleghi di Brescia, è  partita alla volta di Alessandria. Uno l’intento. Esprimere vicinanza per i tre pompieri che hanno perso la vita nell’esplosione di una cascina. Migliaia sono infatti state le persone che questa mattina hanno voluto rendere omaggio a Antonio Candido, Marco Triches e Matteo Gastaldo. I feretri sono stati portati a spalle dai colleghi delle tre vittime dalla vicina piazza della Libertà tra due ali di folla fino alla chiesa. Erano più di 1.500 i pompieri provenienti da tutta Italia.

Il momento di raccoglimento

Le sirene suoneranno nuovamente anche questa sera. I pompieri distaccamento di Chiari, guidati da Oscar Salvi, le faranno andare libere e osserveranno un momento di silenzio in caserma per ricordare i tre giovani che hanno perso la vita facendo del bene per gli altri.

Leggi anche:  Chiari stretta nel lutto per il piccolo Daniele, mercoledì l'ultimo saluto

LEGGI ANCHE: Le Forze dell’ordine rendono omaggio ai Vigili del fuoco morti nell’esplosione.