Offese e ingiurie contro Salvini a Rovato, ma lui ad Adro ci ride sopra. La scritta  su un muro in località San Giorgio è finita sui social del vicepremier.

Offese e ingurie contro Salvini

Ad Adro è stato accolto come un re, ma sulla strada ha visto qualcosa di non tanto simpatico. A Rovato infatti, su un muro della località San Giorgio, sono impresse da qualche tempo offese e ingiurie contro Matteo Salvini. Il vicepremier era atteso alla festa della Lega quando è passato per il Comune franciacortino e ha notato la scritta “Salvini ladro schifoso fascista a morte” e l’ha postata sui social. Semplice il suo messaggio di risposta: “Democratici” all’opera a Rovato, in provincia di Brescia. Noi la risposta la daremo questa sera, nella vicina Adro, con tanti sorrisi e tanti bacioni”.

TORNA ALLA HOME