Nuovo regolamento per condurre gli animali a Travagliato. Sarà in vigore dall’1 ottobre e riguarda le aree di sgambamento e i conduttori degli animali domestici.

Nuovo regolamento per condurre gli animali a Travagliato

Si entrerà a turno nelle aree di sgambamento per gli animali domestici e i conduttori dovranno essere sufficientemente muniti dell’idonea strumentazione per raccogliere le feci dei propri “amici a quattro zampe”.
Il nuovo regolamento per la conduzione degli animali domestici (non solo cani, ma anche furetti, roditori, maialini, ecc.) è stato approvato all’unanimità dal Consiglio comunale, che si è svolto martedì sera. Norme e sanzioni entreranno in vigore dall’1 ottobre.

Le aree di sgambamento

“Le aree di sgambamento saranno quindi fruibili per un massimo di venti minuti per ogni utente – ha spiegato l’assessore Christian Bertozzi – Se quest’ultimo è d’accordo, possono entrare anche altri animali in contemporanea, ma se è preoccupato per l’incolumità del proprio cane o altro, l’area è riservata a lui per venti minuti e poi sarà il turno del conduttore successivo”.

Leggi anche:  Mairano benedice gli animali domestici

Le aree di sgambamento saranno aperte 24 ore su 24 e bisognerà rispettarne l’igiene.

Multe salate per chi non raccoglie

“Ci è stato riportato che spesso i conduttori non raccolgono le feci perché sprovvisti di sacchetto o paletta – ha continuato – Dall’1 ottobre ci sarà l’obbligo di uscire con idonea strumentazione dimostrabile alla Polizia locale (più di un sacchetto), pena una sanzione dai 100 ai 500 euro. Non è un modo per fare cassa, ma per sensibilizzare la cittadinanza”.