Nuove regole per iscriversi all’asilo nido comunale

Boom di presenze

Il grande numero di iscrizioni al nido comunale ha spinto l’Amministrazione del comune mantovano a riprendere in mano il regolamento che norma l’accesso all’asilo nido. «Siamo chiaramente felici e soddisfatti di questo successo, ma questo ci ha portato alla necessità di mettere mano all’articolo 5 del regolamento – spiega l’assessore alla pubblica istruzione Valeria Negrisolo – perchè questo aumento degli iscritti necessitava di criteri di scelta al fine di poter procedere, in futuro, con equità e garantire la possibilità di iscriversi a chi ne ha effettivamente bisogno».

Articolo 5

Il nuovo articolo 5 del regolamento è pubblicato sull’albo pretorio del Comune e la novità è tutta concentrata nell’assegnazione di un punteggio ad ogni singolo bambino, alla luce di vari parametri articolati punto per punto nel nuovo testo, per gestire al meglio le iscrizioni.
“L’Amministrazione Comunale si riserva la possibilità di verificare quanto dichiarato nelle singole aree di attribuzione del punteggio tramite accertamenti anagrafici, d’ufficio o colloqui con il coordinatore dell’Equipe pedagogica” si legge nel nuovo articolo 5. La priorità d’accesso è garantita agli orfani, ai bambini di famiglie monogenitoriali, ai bambini appartenenti a nuclei familiari con particolari problemi sociali, su segnalazione dell’Assistente Sociale, ai bambini diversamente abili, ai bambini con entrambi i genitori inseriti nel mondo del lavoro, ai bambini gemelli o con un fratello già inserito al nido. La priorità di ambientamento viene data ai bambini residenti; qualora non vengano coperti tutti i posti disponibili, verranno ammessi anche bambini appartenenti ad altri Comuni.