Nuove auto per la Polizia Stradale di Chiari da parte di Brebemi per il controllo dell’autostrada.

Nuove auto per la Polizia Stradale di Chiari

Le autovetture sono 2 Skoda Octavia Superp Station Wagon, alimentate a gasolio, con una potenza massima di 190 cavalli. In totale il distaccamento di Chiari, comandato dal sostituto commissarrio Sergio Motterlini, ora ha cinque auto che verranno usate dai 28 agenti per continuare ad assicurare il servizio di vigilanza autostradale. Servizio ventiquattro ore su ventiquattro, con moduli operativi per il controllo mirato del traffico, attraverso l’ausilio di strumenti e tecnologie all’avanguardia. Ma anche per le attività di prevenzione e contrasto di comportamenti illeciti, penali e amministrativi.

La cerimonia

La breve cerimonia  è avvenuta alla presenza di Roberto Campisi Dirigente del Compartimento Polizia Stradale per la Lombardia. Ma non solo erano presenti Barbara Barra Dirigente della Sezione Polizia Stradale di Brescia e Francesco Bettoni, Presidente di Brebemi SpA. Bettoni ha fatto il punto sui volumi di traffico di A35, confermando il trend positivo di crescita dei transiti nel primo trimestre 2018 (cioè nei mesi immediatamente successivi all’apertura dell’interconnessione con la A4, avvenuta a metà novembre scorso) con un aumento del 30% circa rispetto allo stesso periodo del 2017 e un importate incremento del traffico “pesante”. La consegna delle auto rientra in un programma pianificato e reso operativo tramite la convenzione sottoscritta nel dicembre 2014 tra Ministero dell’Interno-Dipartimento della Pubblica Sicurezza e la Società di Progetto Brebemi. Si tratta di un piano che definisce l’attività di vigilanza e di servizio di polizia stradale sulle tratte in questione.

Leggi anche:  Doppio lutto a San Bernardino a Chiari