Microeditoria: primo giorno al top, ma il programma è ancora lungo. Tantissimi sono gli appuntamenti in calendario fino a stasera.

Primo giorno al top

E’ stata una giornata incredibile: complice anche il bel tempo, Villa Mazzotti a Chiari è sempre stata piena. La Microeditoria è tornata e nel primo giorno il risultato è stato ottimo. Tra tantissimi eventi, laboratori e workshop, i piccoli editori sono stati i protagonisti. Centinaia sono stati i libri acquistati. Ma non sono mancati nemmeno gli ospiti: c’è stato Marino Bartoletti, grandissimo giornalista sportivo, Antonio Caprarica e Luisa Corna con Annalisa Minetti. La Corna si è infatti cimentata nella scrittura e ha presentato il suo libro sull’inclusione, che tratta il tema della disabilità e del bullisimo. Al libro, non mancano però le canzoni, e queste sono state interpretate dal coro di Novara.

Incredibile successo e sala gremita anche per il ritorno a Chiari di Willy Mulonia che ha presentato il suo Chino verso Nord. Non è mancata l’emozione nell’intervista condotta da Andrea Mihaiu. Successo anche per l’incontro con Laura Pigozzi, per gli appuntamenti della sezione digitale curati da Anna Giunchi e per l’appuntamento con Gian Antonio Stella.

Alle 13, dopo il congegno “Forum dei cittadini” verso un’Europa più verde e sostenibile con Lucio Lorenzi di Legambiente, i rappresentati di Fondazione Cogeme, Bruno Marasà e Vittorina Ferrari, dirigente dell’Istituto Einaudi, c’è stata anche la consegna dei premi di Microeditoria di qualità ad opera del presidente de L’Impronta Paolo Festa e di quello del Sistema Bibliotecario Sud Ovest Bresciano Fabio Bazzoli.

Leggi anche:  Il dolce sapore del Natale ha aperto le danze a Chiari

Ancora tanti appuntamenti

La rassegna era stata inaugurata venerdì sera. Ma non finisce qui: il programma è ancora fittissimo. Qui il programma completo della rassegna. Tutti gli appuntamenti sono gratuiti e ad ingresso libero. La rassegna, ricordiamo, è promossa dall’associazione culturale L’Impronta, in collaborazione con il Comune di Chiari e il Comune di Orzinuovi, patrocinata da Provincia di Brescia e Consigliera di Parità della Provincia di Brescia, con il sostegno di circuito Claps e Ministero dei beni Culturali, con la partecipazione di Philosophy for Children, Rinascimento Culturale e Movimento Nonviolento. Giunta alla sua diciassettesima edizione, quest’anno è sbarcata sulla Luna, tema centrale della manifestazione proprio nel cinquantesimo anno del primo passo dell’uomo sul nostro satellite. Per tre giorni, 80 piccoli editori, insieme a grandi personalità del mondo contemporaneo, hanno voluto mostrarci ancora una volta che “se possiamo sognarlo, possiamo farlo!”.

Tanti eventi sono anche in programma in centro. L’Amministrazione comunale infatti ha fatto rete con la Microeditoria ed è l’intera città che si potrà vivere a 360° gradi. Non manca nemmeno il bus navetta per gli spostamenti!

TORNA ALLA HOME