Ancora maltempo, da venerdì una nuova perturbazione porterà piogge al Nord, ma nel weekend si estenderanno a gran parte della Penisola. Attese copiose nevicate sulle Alpi.

Torna il maltempo

“Dopo il passaggio della veloce perturbazione di mercoledì, responsabile di piogge al Nord e di locali temporali sulle regioni centrali tirreniche, nel corso di venerdì è atteso l’arrivo di una più intensa perturbazione atlantica che determinerà piogge diffuse al Centro-Nord e copiose nevicate sulle Alpi”. A confermarlo è il meteorologo di 3bmeteo.com Andrea Vuolo che aggiunge: “Sull’Italia insisterà per tutto il fine settimana un flusso di correnti umide e instabili dai quadranti meridionali, che favorirà nuvolosità diffusa e piogge soprattutto al Nord e tirreniche; più asciutto sul versante adriatico, pur con occasionali fenomeni possibili”.

Nevica sulle Alpi

“Proprio venerdì la perturbazione che raggiungerà l’Italia causerà nevicate diffuse sulle Alpi a quote medie, anche copiose tra Piemonte, Valle d’Aosta orientale, Lombardia e Veneto: su questi settori saranno possibili accumuli anche di mezzo metro di neve fresca sopra i 1500-2000 metri di quota; tra Piemonte e Lombardia occidentale la quota neve si aggirerà mediamente intorno ai 1000-1300 metri, sopra i 1400-1600 metri su Lombardia orientale e Veneto, in generale rialzo nel corso di sabato.”

Leggi anche:  Domani neve su tutta Lombardia, anche in pianura (ma non sarà “Big snow”) PREVISIONI METEO

Temperature in leggero rialzo

Pioverà sì, ma farà meno freddo. “Sabato attese piogge e rovesci su Triveneto e sul versante tirrenico, migliora invece al Nordovest e lungo il versante adriatico; domenica nuova perturbazione con piogge in particolare al Centro-Sud, localmente anche abbondanti e molte nubi anche al Nord; temperature comunque in generale rialzo, grazie alle correnti più miti dai quadranti meridionali” – conclude il meteorologo Andrea Vuolo da 3bmeteo.com.