Una prima segnalazione partita da Areu (azienda regionale emergenza urgenza) aveva fatto pensare a un  normale incidente  alle 18.40 di giovedì a Provaglio, ma il caso ha preso nel corso della nottata una piega del tutto inaspettata.

Una rissa al bar

Una disputa tra due persone, ex conviventi, al bar Enigma in centro al paese è degenerata, mettendo in allarme alcuni clienti abituali del locale. Uno tra tutti, G.A., 49 anni, si è avvicinato per cercare di allontanare l’uomo dalla ex compagna, che non ha gradito l’intromissione. Dal battibecco alla rissa il passo è stato breve: la zuffa ha coinvolto in un primo momento anche altre persone, che hanno cercato di separare i due uomini senza riuscirci. L’aggressione a pugni e calci è proseguita fuori per la strada, quando G.A., oramai fuori di sé, ha  scaraventato una sedia sopra il parabrezza della Golf grigia dell’ex compagno della donna, N.G., per poi fuggire in sella al suo scooter nero.

L’inseguimento in strada

Accecato dalla rabbia, dopo aver visto la propria auto devastata, N.G è salito sulla vettura e si è lanciato in una corsa pazza per i vicoli adiacenti al bar, ha poi braccato lo scooter in via Solferino, dove, secondo la prima ricostruzione degli inquirenti, ha investito volontariamente il centauro. Per il gran botto alcuni residenti sono usciti dalla propria abitazione e, secondo quanto riferito dai testimoni, “N.G. subito dopo aver investito l’uomo sullo scooter, ha messo la retromarcia ed è fuggito”. L’uomo investito al momento non ha perso conoscenza, anche se era visivamente mal ridotto e “con la faccia completamente piena di sangue”, con i soccorritori che hanno immediatamente chiamato il 112. Dopo l’arrivo dell’elisoccorso, l’uomo investito è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Bergamo. I carabinieri di Iseo, intervenuti anch’essi sul posto, hanno fatto tutti gli accertamenti del caso e portato in caserma l’investitore che nel frattempo era tornato al bar del centro. Sul posto anche la Polstrada per i rilievi dell’incidente.

Leggi anche:  Paura per due incidenti stradali a Rovato e Desenzano: morto un 25enne SIRENE DI NOTTE

La prognosi dell’uomo investito

Dopo alcune ore di preoccupazione, alle 22 è stato confermato che l’uomo investito non è in pericolo di vita, ma  ha  riportato serie ferite. La prognosi ha riscontrato la frattura di ossa sacrali e di alcune vertebre, contusioni alla testa, ma nessuno danno al sistema nervoso o emorragie interne. Le indagini sono in corso per definire la tipologia di reato contestata all’investitore.

TORNA ALLA HOME