Zero30 punta sull’innovazione senza tralasciare la bontà del passato.

«Coccoliamo il cliente in ogni momento: dall’accoglienza, alla scelta dei gusti preferiti, fino ai dettagli. Per noi ogni istante ha un valore particolare. Tutti devono sentirsi a casa, i bambini in particolare».

Francesca Nappo, titolare della notissima gelateria di via Roma 6 a Montichiari racconta con orgoglio la sua attività che proprio quest’anno festeggia i dieci anni di storia.

Un traguardo importante che parla di passione e prodotti di alta qualità

«Il nostro personale è altamente qualificato, in laboratorio e per la distribuzione. Le ragazze al banco pongono sempre la massima attenzione alla clientela. Se il cliente corrisponde non mancano mai quattro chiacchiere simpatiche perché il gelato è anche condivisione. Il nostro è un servizio che va ben oltre il classico cono o coppa. In laboratorio la creatività è di casa».

Zero30 realizza torte personalizzate, tematiche, dipinti su pasta di zucchero realizzati rigorosamente a mano.
Un piacere per gli occhi, ma ancor più per il palato.
Ma è la sperimentazione di gusti sempre nuovi e al tempo stesso attenti alla tradizione a conquistare i clienti.

«Quest ’anno abbiamo presentato una crema alla “rosolada”. Si tratta di un tuorlo d’uovo pastorizzato, montato con lo zucchero, chicchi di caffè e bacche di vaniglia. Abbiamo anche proposto un gusto “ma laga” e un gusto “Anni Settanta”, con uvetta turca, una vera chicca».

Un successo quello della Gelateria Zero30 che trova la sua ragione anche in una continua attenzione agli aggiornamenti.

Leggi anche:  Piedibus e tanta allegria a Roccafranca con i piccoli studenti

«Seguiamo con la massima attenzione tutto ciò che viene proposto nelle fiere di settore – continua la titolare -. Essere al passo con i tempi, senza però esagerare nella proposta di gusti originali a ogni costo, ci consente di mantenere ancora salde le tradizioni. In alcune occasioni, ed è successo per lo “Sturegon Show” di Calvisano, presentiamo invece assolute novità».
Proprio lo scorso febbraio, Zero30 è stato selezionato nell’ambito di una serata di beneficenza per creare un gelato a base di caviale.

«E’ stata una grande soddisfazione, così in collaborazione con Massimo Conti, gelatiere di grande fama e professionalità, abbiamo presentato un gelato all’olio d’oliva con caviale. Una ricetta altamente innovativa che riproporremo a maggio a Montichiari. E’ un tripudio inimmaginabile di gusto. La data sarà una sorpresa per tutta la cittadinanza, ma in occasione del Maggio Monteclarense. Sarà davvero un viaggio unico per le papille gustative e una novità tutta da assaporare».

Zero30 realizzerà anche un progetto con le scuole

Il 28 maggio, una delegazione di studenti sarà in visita per scoprire come si prepara il gelato alla frutta.

«Vogliamo incentivare le nuove generazioni a un’alimentazione sana e corretta. Per l’occasione sarà operativo lo staff al completo per far capire ai ragazzi come nasce il gelato alla frutta: dall’arrivo del fruttivendolo, passando per il lavaggio e il taglio, per arrivare all’aggiunta dei vari ingrediente fino al prodotto finale. E’ un progetto che stiamo preparando con la massima cura».

 

Informazione pubblicitaria