La comunità di Villachiara ha salutato stamattina Don Francesco Bertoli durante la funzione delle 10.30.

Grande commozione e parole di sincera gratitudine espresse nelle parole del primo cittadino Arcangelo Riccardi e dei ragazzi dell’oratorio e condivise da un’intera comunità verso un uomo che per ventitre anni è stato guida spirituale e amico dei giovani.

Le parole del Don

“Qualcuno ha detto che il cuore del prete è come un ponte sul quale tutti hanno diritto di passaggio ma nessun ha il diritto di sosta. Su quel ponte tutti lasciano le proprie impronte chi più leggere chi più pesanti. Sul mio cuore le impronte più pesanti le hanno lasciate i miei giovani e i miei ragazzi. A loro ho dedicato la mia fiducia nella convinzione che sono loro il presente e il futuro della Chiesa” ha dichiarato Don Francesco con profonda commozione.

Il pranzo sociale

I festeggiamenti sono proseguiti nella palestra comunale durante il pranzo sociale dell’Associazione Volontari Villaclarensi. Nata nel 2004, grazie alle offerte di alcune persone che hanno con le loro donazioni contribuito all’acquisto della loro prima macchina, oggi può contare sui suoi 32 volontari. L’associazione che vede in BonfiglioMarialaura la presidente offre alla comunità il servizio del trasporto agli anziani negli ospedali.

Leggi anche:  Celebrazione per i caduti di guerra a Villachiara

TORNA ALLA HOME