La Provincia ha deciso di stanziare 6 milioni per il completamento della tangenziale di Orzivecchi. Un buona notizia che però non cancellerà i danni e i disagi causati in questi anni.

Investimento milionario

Ci vorranno ancora 6 milioni di euro e 2 anni di lavori, ma almeno sulla lunga vicenda della tangenziale di Orzivecchi si potrà mettere una pietra, anzi una gettata di asfalto sopra. Una buona notizia per i cittadini e soprattutto per il centro del paese, che vede all’orizzonte la fine di anni di smog, gas nocivi e problematiche. Anni che per qualcuno, comunque, «si potevano evitare».

I disagi del ritardo

Smog, invivibilità del centro storico e danni agli edifici dovuti alle vibrazioni del traffico. Sono i disagi legati al ritardo nel completamento della tangenziale orceana che negli ultimi anni hanno afflitto il paese: problematiche per delineate nello studio dell’ingegnere Francesco Poviani per denunciare come nel corso del tempo il borgo di Orzivecchi sia diventato solo «un nastro d’asfalto stretto fra case e palazzi». Palazzi che, come la chiesa parrocchiale, ne hanno fatto le spese.

Leggi anche:  Aggredito 64enne a Orzivecchi

L’articolo completo sul Manerbioweek in edicola da domani

TORNA ALLA HOME