Almeno trecento firme, questo l’obiettivo che il comune di Gardone Riviera si è prefissato.

Imparare sui banchi di scuola a vivere la comunità come cittadini responsabili, consapevoli dei propri diritti e doveri con attenzione a non superare i confini, spesso molto sottili, tra gli uni e gli altri.

L’obiettivo: 50mila firme

Questo quanto si propone di fare la legge di iniziativa popolare «Introduzione dell’insegnamento di educazione alla cittadinanza come materia autonoma con voto, nei curricola scolastici di ogni ordine e grado».Agli studenti verrà proposto lo studio della costituzione, del principio di eguaglianza, l’educazione alla legalità, al rispetto dell’altro, l’educazione ambientale, digitale e alimentare.

L’Anci (Associazione nazionale comuni italiani) dal 20 luglio ha avviato una raccolta di firme volte ad ottenere almeno 50mila adesioni. Accanto all’Anci, in prima linea nel sostegno di tale progetto, il comune di Brescia, la Provincia e l’Ufficio scolastico provinciale.

A Gardone Riviera in arrivo nuove iniziative per poter dare la propria firma

Oltre alla raccolta delle firme all’ufficio anagrafe negli orari di apertura al pubblico (da lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 12.30 e nei pomeriggi di lunedì, martedì e giovedì  dalle 17.00 alle 18.00), sono stati organizzati due banchetti  nelle due scorse domeniche:

Leggi anche:  Scosse di terremoto domenica nella Bassa

«Siamo attualmente a quota 158  firme – ha dichiarato il sindaco Andrea Cipani – il nostro obiettivo è arrivare a trecento. L’introduzione dell’educazione alla cittadinanza nelle scuole ci permetterà di riappropriarci del senso di appartenenza alla comunità e di regole di convivenza che aiutino i giovani a diventare “buoni cittadini”».

Dove firmare

Queste le prossime iniziative:

9 dicembre 2018  in occasione del pranzo Associazione «La Rata» all’ Albergo Ristorante Colomber  nella frazione di San Michele dalle 15.00 alle 16.30;

15 dicembre 2018 (doppio appuntamento):

in comune (piazza Scarpetta 1) in occasione della cerimonia di premiazione delle «borse di studio» dalle 17.00 alle 18.30;

a Villa Alba in occasione della «Festa dello Sportivo» dalle 19.00 al termine dell’evento;

16 dicembre 2018 in occasione del pranzo «Natale insieme» all’Ipseoa «Caterina de’ Medici» dalle 15.00 alle 16.30;

TORNA ALLA HOMEPAGE