Il divieto di balneazione a Manerba dura 24 ore.

Divieto

In seguito alle analisi effettuate da Ats il 29 luglio, dopo la bomba d’acqua che ha colpito la zona gardesana sabato sera, il comune di Manerba ha emanato un divieto di balneazione alla foce del rio Avigo (uno dei tre punti dove vengono effettuate le analisi) per una presenza di Escherichia Coli fuori dalla norma.

Analisi

Ieri però è arrivato il contrordine. Ats ha infatti scritto al comune di Manerba che «visto l’esito dei campionamenti dei ricontrolli effettuati il 31 luglio nella località Punta del Rio si comunica che la suddetta località è idonea all’uso a scopo balneare». Il valore di Escherichia Coli è infatti rientrato nella norma (9 mpn/100 ml)