Si è svolto ad Erbusco il X Congresso della Fillea Cgil di Brescia che ha visto l’elezione di Niane Ibrahima come Segretario Generale della Fillea
Cgil Brescia con 25 voti favorevoli, 2 Contrari 1 astenuto.

Chi è Niane Ibrahima?

Niane Ibrahima è nato a Dakar, capitale del Senegal, il 26 Ottobre 1971 e abita a Cazzago San Martino. Si diploma con la licenza superiore di filosofia a Dakar nel 1989. Nel Settembre del 1989 si iscrive all’universita di Lione in Francia. A Gennaio del 1990 arriva in Italia e a Napoli svolge l’attività di prima di ambulante e poi di panettiere. Arriva in Lombardia nel 1992 e viene assunto all’Amadori di Cazzago San Martino nel comparto della macellazione polli. Lavora nel comparto alimentare fino a metà del 1997. Poi viene assunto nell’azienda meccanica Sardini di Cazzago San Martino come operaio metalmeccanico. Dal 2002 fino al Settembre del 2004 viene assunto alla Iveco di Brescia ( produzione di autoarticolati ).

L’esperienza politica e il Segretariato

Inizia la sua esperienza come funzionario politico in Fillea Cgila Brescia nel settembre del 2004. Segue prima l’edilizia e poi gli impianti fissi. Matura la giusta esperienza necessaria per entrare in segreteria nel 2014. Nel Settembre del 2016 viene eletto Segretario Generale della Fillea Cgil di Brescia e inizia a seguire i grandi gruppi industriali come Italcementi. Nella sua relazione programmatica ha indicato le priorità dell’agire sisindacale nel comparto della filiera delle costruzioni in provincia di Brescia. Estensione dell’applicazione del Ccnl edile Industria in tutti i cantieri edili, digitalizzazione degli appalti e del cantiere, costruzione di edifici neutralmente energetici e antisismici, incrementare la formazione degli operai e degli impiegati Edili e incremento delle prestazione erogate dalle Casse edili a favore dei lavoratori.

Leggi anche:  Crepe nell'opposizione a Cazzago: "Belli e Pagnoni si dimettano"

Nell’ambito dell’attività della Cgil si evidenzia come sia stata determinante, in una società segmentata, l’elaborazione della Carta universale dei diritti delle lavoratrice e dei lavoratori che prospetta una idea di società con diritti in capo alle persone e non ai rapporti di lavoro.

Il commento

“Ringrazio tutte le delegate e i delegati, tutti i funzionari politici della struttura della Fillea di Brescia per il prezioso lavoro che hanno svolto in questi difficili anni – ha dichiarato Niane Ibrahima – Il lavoro della CGIL, nella difesa di chi suda salario, è sempre frutto di un lavoro di squadra, di passione e di militanza.”

A Niane Ibrahima, alle Compagne e ai Compagni della struttura, ai lavoratori eletti nell’assemblea generale e nel direttivo della Fillea Cgil di Brescia, la Fillea Cgil Regionale Lombardia, la Fillea Cgil Nazionale e la Camera del Lavoro di Brescia augurano un proficuo lavoro per i prossimi 4 anni per tutelare le lavoratrici e i lavoratori sui luoghi di lavoro, per ridurre le distanze sociali e per contribuire ad una società più equa sotto tutti i profili”

TORNA ALLA HOME