É stato presentato ieri (sabato 12 gennaio) il libro «I nuovi turismi del Garda: buone prassi per il domani» a cura di Valerio Corradi e Marcello Zane.

L’ evento è parte del ciclo «Economie di oggi, turismi di domani. Tre libri per la società gardesana».

Il turismo sul Garda tra passato e presente

Il lago di Garda, a partire dall’800, ha rappresentato non solo una meta turistica particolarmente significativa ma capace di anticipare i tempi ed essere sempre all’avanguardia.

Partendo da tale considerazione,  l’approccio adottato da parte degli autori è stato quello di un «presbitismo virtuoso» come lo ha definito Marcello Zane, ovvero un focus che guarda al futuro mantenendo un piede nel passato facendo così tesoro della tradizione e dell’esperienza pregressa.

I diversi turismi che il lago attira

A dialogare con gli autori del volume, il primo cittadino della città di Salò Gianpiero Cipani: il sindaco ha sottolineato come la storia del turismo sul Garda  abbia conosciuto un momento particolarmente brillante tra gli anni ’50 e ’60 con la presenza di grandi albergatori capaci di attirare un turismo internazionale sulle sponde del bacino lacustre benacense.

Autori del volume sono  Ermanno Benedetti, Alice Carolo, Micol Dusi, Bruno Festa, Veronica Maffizzoli e Giacomo Turolla.

Leggi anche:  Incidenti a Pontevico e Salò SIRENE DI NOTTE

Presenti e intervenuti, in particolare, Alice Carolo che ha illustrato il turismo enogastronomico «Tra il Garda e le Terre dell’Alto Mantovano» e Bruno Festa che ha parlato del turismo storico culturale con particolare riferimento alla Repubblica Sociale Italiana.

Nel volume si fa inoltre riferimento ai vari tipi di turismo che il Garda attrae: quello devozionale, quello di tipo culturale e un tipo di turismo legato alle emozioni e all’esperienza (partecipare alla coltivazione di prodotti tipici, imparare a cucinare prodotti locali ecc…) ma anche quello che intercetta un target legato al benessere ed al lusso, domanda che viene assecondata grazie all’incremento di strutture alberghiere a cinque stelle e a cinque stelle lusso.

Presente anche il vicesindaco e assessore alla cultura della città di Salò Pierantonio Pelizzari.

Il prossimo appuntamento è per sabato 19 gennaio con  il volume «Ciscappailgarda, verso il distretto di economia solidale» di Mirko Cavalletto.

Conversano con l’autore Daniela Losi (Associazione Ciscappailgarda) e Marcello Zane (giornalista ed editore).

TORNA ALLA HOMEPAGE