Un terzo appuntamento con “il festival della carta”, che ha riempito il teatro Rizzini di Cazzago San Martino nella serata di giovedì. Dopo un intervento del presidente Gianluca DelBarba, di Acque Bresciane, tutta la conferenza è stata sorretta da interessanti e profonde riflessioni da parte dell’ospite dell’incontro, il geologo, Mario Tozzi, che ha tenuto la platea incollata alle sedie. Un evento organizzato da Fondazione Cogeme.

Acqua e sostenibilità

Un excursus tra etica, società e un futuro a tratti distopico, per Mario Tozzi, che tra le grande tematiche è stato capace anche di strappare un sorriso, qua e la. Una serata che ha ricordato quanto sia importante la valutazione delle risorse, in un mondo che non sempre potrà sostenere i nostri ritmi, ma soprattutto, l’atto fondamentale di un cambio di cultura, unico vero baluardo, verso la strada di un mondo ecosostenibile.  “Quello dell’acqua è un problema in aumento – ha commentato Tozzi – bisogna conservare le risorse. Salvaguardare per salvaguardarci”.

TORNA ALLA HOME