Studenti a lezione di legalità dai carabinieri di Castiglione delle Stiviere: gli alunni dell’Istituto Secondario di primo grado “Padre Costanzo Beschi” sono stati in Compagnia.

La visita

La visita di questa mattina si è svolta nell’ambito dell’iniziativa  finalizzata a promuovere il contributo dell’Arma dei Carabinieri alla formazione della cultura della legalità. Alla visita hanno partecipato 80 alunni delle prime classi, accompagnati da cinque insegnanti, tra cui la Vice Preside, Prof.ssa Letizia Cioffi.

Durante la visita,  i giovani studenti oltre a formulare le più svariate domande, al fine soddisfare le loro curiosità, hanno anche potuto vedere dal vivo tutti i reparti che compongono una Caserma dell’Arma  e dove si realizza il lavoro del Carabiniere.  Inoltre, anche se per pochi minuti, hanno vissuto l’emozione  di stare a  diretto contatto  con i carabinieri  impegnati realmente in attività.

Gli studenti dai Carabinieri
Gli studenti di Castiglione in visita dai Carabinieri

Sono poi stati mostrati ai ragazzi alcune particolari apparecchiature e il loro funzionamento, come i sistemi utilizzati per rilevare le impronte digitali e quelli utilizzati per fotosegnalare  gli arrestati.

Leggi anche:  Strade che franano a Castiglione

 L’iniziativa, come ogni anno, è stata molto apprezzata sia dagli studenti sia dagli insegnanti, per rendere più incisiva la divulgazione dell’importante tema trattato, per rendere effettiva la “prossimità”, dell’arma alle comunità e alle loro esigenze di tutela, sicurezza e legalità.

TORNA ALLA HOME PAGE