Attualità provinciale1 Marzo 2018

Gelo e treni, corse soppresse e ritardi

Quella di oggi è già una giornata di odissea per i pendolari che stanno vedendo ritardi e sopressioni dei treni un po’
ovunque.

Ritardi della mattinata

Sulla Verona-Brescia-Treviglio-Milano diversi treni sono stati cancellati:  10905 (MILANO GRECO PIRELLI 07:52 – BRESCIA 09:16); 10909 (MILANO GRECO PIRELLI 11:52 – BRESCIA 13:12);  10911 (SESTO S.GIOVANNI 13:46 – BRESCIA 15:16);  10916 (BRESCIA 13:44 – SESTO S.GIOVANNI 15:14); 10918 (BRESCIA 14:48 – SESTO S.GIOVANNI 16:14); – 10920 (BRESCIA 15:48 – SESTO S.GIOVANNI 17:14).

Viaggia almeno con venti minuti di ritardo il treno che da Verona Porta nuova che sarabbe dovuto arrivare alle 7.35 a Milano centrale.
Le variazioni e le cancellazioni sono tante e in continuo divenire, per necessità è meglio consultare il sito di Trenord.

Piano gelicidio

“Si informa che RFI (Rete Ferroviaria Italiana) ha comunicato a Trenord che “stante le previsioni di nevicate e fenomeni di gelicidio“, domani 1 marzo sarà attivato lo “Stato di emergenza grave. E’ previsto nei Piani neve e gelo”. Questo l’avviso, aggiornato alle 20.51, apparso sul sito di Trenord.

Leggi anche:  Nuova assemblea alla Maugeri

Cancellato quasi un terzo dei treni

“La decisione di RFI comporterà una riduzione di circa il 30% dell’offerta commerciale”.