Gardone Riviera si aggiudica le «5 Vele». La cerimonia di premiazione si è tenuta oggi (mercoledì 12 giugno) a Villa Celimontana (Roma) nell’ambito della due giorni dedicata al progetto MedSeaLitter. Nell’occasione Legambiente e Touring Club Italiano hanno presentato la guida Il mare più bello d’Italia 2019, le migliori località turistiche di mare e di lago attente all’ambiente.

La soddisfazione di Stefano Ambrosini

«Una giornata da ricordare per il nostro territorio e per i nostri cittadini – afferma Stefano Ambrosini, consigliere comunale incaricato all’ambiente- Oggi abbiamo ricevuto le ambite cinque vele con cui Legambiente premia le marine e lacustri inserite nella Guida Blu, come luoghi d’elezione per qualità della vita, tutela e rispetto dell’ambiente, azioni intraprese per salvaguardare costa ed entroterra.
Sono orgoglioso di poter rappresentare il mio comune, Gardone Riviera, in questo risultato ottenuto dopo dieci anni di lavoro negli ultimi due mandati dell’amministrazione Cipani legato alla sostenibilità ambientale e al turismo sostenibile.
Un ultimo traguardo relativamente ai riconoscimenti e certificazioni che porta Gardone Riviera tra i comuni italiani più ricchi in termini di riconoscimenti di questo genere».

Un riconoscimento che si va ad aggiungere ai tanti di Gardone Riviera

Ad essere premiato con le 5 Vele la riviera Occidentale del lago di Garda (comuni di Gardone Riviera, Gargnano, Limone sul Garda, Tignale e Riva del Garda) classificatosi terzo a livello nazionale. La bandiera «gialla» delle 5 Vele, rappresenta il massimo riconoscimento per la qualità delle località turistiche balneari e lacustri, assegnato dalla Guida Blu di Legambiente e Touring Club Italiano. Le località italiane premiate dalla Guida Blu rappresentano le esperienze positive che si propongono sempre più attente alla sostenibilità ambientale, alla gestione di un territorio d’eccellenza, alla salvaguardia del paesaggio, ai servizi offerti nel pieno rispetto dell’ambiente e alle attività sportive di alta qualità all’aria aperta, in un paesaggio mozzafiato ed unico.

Leggi anche:  A Giordano Bruno Guerri il Premio Casinò di Sanremo Antonio Semeria

Questa certificazione si va così ad aggiungere alle altre che Gardone Riviera può vantare:

Bandiera Blu: Ottenuta per il nono anno consecutivo. Bandiera Blu è un eco-label volontario assegnato alle località turistiche balneari che rispettano criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio.

Bandiera Arancione: Marchio di qualità turistico-ambientale, è stata pensata dal punto di vista del viaggiatore e della sua esperienza di visita, viene assegnata alle località che non solo godono di un patrimonio storico, culturale e ambientale di pregio, ma sanno offrire al turista un’accoglienza di qualità, ed è uno strumento di valorizzazione del territorio.

Borghi più belli d’Italia: Volta a valorizzare il grande patrimonio di storia, arte, cultura, ambiente e tradizioni presente nei piccoli centri italiani.

Il mare più bello del 2019: presentata la guida Touring

«Il mare più bello 2019», la guida Touring presentata oggi a Roma, prova a mettere ordine e a dare suggerimenti: non solo per gli amanti della tintarella, della spiaggia e del mare limpido e cristallino, ma anche per chi crede che alla qualità del mare deva essere abbinata anche l’attenzione all’ambiente e la presenza di servizi sul territorio.

Ecco dunque la precisa analisi di Legambiente, che da 19 anni insieme al Touring promuove la guida. Legambiente ,attraverso i circoli locali e Goletta Verde, ha scandagliato la penisola e le isole, attribuendo a ogni comprensorio turistico le «vele»: da 1 (punteggio minimo) a 5 (punteggio massimo) le vele sono simboli che testimoniano non solo il livello di purezza delle acque ma in generale la qualità ambientale, la presenza di servizi, il consumo energetico (tra i temi analizzati, anche l’uso del suolo, l’energia, i rifiuti, la sicurezza alimentare, la depurazione delle acque, le iniziative per la sostenibilità).

TORNA ALLA HOMEPAGE