Gardaweek è in edicola. Le prime pagine del tuo settimanale locale, edizione bresciana e veronese.

Edizione bresciana

Inchiesta: i quarantasette migliori ristoranti del basso Garda. Un panorama di livello assoluto, utile anche al turismo, con picchi di eccellenza su entrambe le sponde del Benaco

Desenzano: la Polizia cerca il pirata della strada di Rivoltella. L’incidente è avvenuto sabato 3 febbraio alla rotonda fra via Colli Storici e via Giovanni XXIII

Storie: grande lutto a Sirmione per la perdita di Luciana Leali. Per nove anni ha ricoperto il ruolo di assessore ai servizi sociali ma per tutta la vita si è presa cura dei meno fortunati.

Desenzano: l’idea del Comando regionale di chiedere in gestione una porzione di Desenzanino non convince le forze politiche. Ma nessuno vuole dire no alla Guardia di Finanza. Malinverno e Maffi si passano la patata bollente a vicenda.

Lonato: il bilancio del comandante Roberto Soggiu e dell’amministrazione comunale sull’anno da poco concluso. «La collaborazione con Calcinato e Bedizzole ha consentito anche nel 2017, di avere a disposizione più equipaggi».

Fiamme Gialle: i militari della Guardia di Finanza di Desenzano hanno assicurato alla legge la Maga Circe dei prestiti. Avrebbe truffato per oltre 700mila euro più di cento imprenditori.

Editoriale: perchè «Sanremo è Sanremo». Ovvero una kermesse canora sempre uguale a sé stessa, vetrina di un paese vecchio e poco incline a dare spazio – se non nella cornice paludata e ben protetta del perbenismo – a creatività e fantasia.

Il gioco: Davide Federici riconquista il primo posto ma Diego De Nardi lo tallona. Sorpassi nella classifica ma la sfida è ancora aperta.

Edizione veronese

Peschiera: «Mi colpì con un forcone, vive a trenta metri da me». «Capacità di intendere e volere annullate». L’aggressore ha seguito un percorso di cura e è ora tornata a casa

Leggi anche:  Gardaweek è in edicola. La prima pagina edizione bresciana

Castelnuovo: premiati i migliori studenti dell’istituto Montini. Targhe e borse di studio per i venticinque ragazzi capaci di ottenere il massimo dei voti

L’inchiesta: un buon pasto? Di più. Qui si parla di eccellenze. La lista dei ristoranti sulle sponde del Benaco segnalati in tre delle più importanti e rinomate guide gastronomiche.

Bardolino: Romano Brusco, poeta e scrittore, ci racconta le tradizioni e i personaggi del paese. «Speriamo che “la vecia”, la Rocca, tenga duro, altrimenti sarebbe come se nella bassa veronese sparisse la nebbia, ci si ritroverebbe faccia a faccia»

Bussolengo: sul palco della fiera gli artisti che hanno suonato con Antenore Adami, batterista volato in cielo troppo presto a cui tutti volevano bene, presenteranno un tributo. Ci sarà anche la donazione di una batteria alla Scuola Civica Musicale

Peschiera: parlano i proprietari del terreno al centro delle polemiche per il taglio dei gelsi: «Paghiamo le tasse, chi vuole fare un parco compri il terreno».

Editoriale: perchè «Sanremo è Sanremo». Ovvero una kermesse canora sempre uguale a sé stessa, vetrina di un paese vecchio e poco incline a dare spazio – se non nella cornice paludata e ben protetta del perbenismo – a creatività e fantasia.

Il gioco: Davide riconquista il primo posto, Diego lo tallona ma Angelica non si arrende. Sorpassi nella classifica ma la sfida è ancora aperta.