Il casting in programma per oggi a Fasano del Garda, si è tenuto oggi a Salò.

Il film «Il cattivo poeta», prodotto da AscentFilm per la regia di Gianluca Jodice, è ambientato negli ultimi anni di vita del grande poeta Gabriele d’Annunzio e vedrà importanti attori italiani recitare nella pellicola.

Le riprese avranno inizio il 15 gennaio e fino al 10 febbraio 2019.

La decisione è stata presa dalla produzione a seguito dell’imponente numero di aspiranti comparse

Il casting si è tenuto oggi al bocciodromo di Salò in via Montessori dalle 11 alle 19.

A far propendere per questo cambio programma l’inaspettato afflusso di persone che lunedì pomeriggio ha letteralmente invaso la frazione di Fasano mandando in caos la circolazione dei mezzi.

Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia Locale e Carabinieri che hanno ritenuto opportuno chiudere al traffico via Giovan Battista Cipani dove si trova la sede dell’associazione La Rata in cui si svolgono i casting.

Ieri si sono tenuti i casting a Brescia al Mo.ca (palazzo del vecchio tribunale) in via Moretto 78 dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19, ben 1500 i partecipanti.

Questa mattina tanti ragazzi e ragazze diciottenni e addirittura un uomo in abiti d’epoca, Danilo Filios di 58 anni proveniente da Piacenza, appassionato di tutto ciò che ha a che fare con la musica, l’arte e la moda.

Leggi anche:  Come si gioca a morra? Ve lo spiegano quelli di Barbariga

I requisiti richiesti

Si cercano oltre 200 comparse residenti in zona, nonché figure speciali con  capacità attoriali: le riprese si terranno nei mesi di gennaio e febbraio 2019

Questi i requisiti
Uomini di età compresa tra i 18 e i 75 anni; altezza compresa tra 1.60 e 1.85 m; taglia compresa tra 46/48 e  50/52 massimo (condizione necessarie per poter indossare i costumi d’epoca forniti dalla produzione); capelli piuttosto lunghi o lunghi, oppure corti e sfumate di lato e dietro, lunghi sopra.

Non si accettano comparse con capelli tinti o con colori troppo moderni, tatuaggi e piercing in vista, sopracciglie ritoccate; sono accettati i baffi e pizzetto, ma serve la disponibilità a farseli ritoccare con regolare, così come la disponibilità a tagliare le basette che in quel momento storico erano molto alte e molto corte.

Donne di età compresa tra i 17 dei 75 anni; altezza compresa tra 1.60 e 1.75 m; taglia compresa tra 38/40 e  44/46 massimo. Capelli mediamente lunghi o decisamente lunghi, non si accettano capelli corti o troppo scalati, tinte o colore non naturali o troppo moderne, tatuaggi o piercing su parte del corpo visibili: mani, piedi, caviglie, nuca e scollatura.

TORNA ALLA HOMEPAGE