Festa di San Fedele a Palazzolo tra cultura e tradizione: in programma tante novità.

Festa San Fedele a Palazzolo tra cultura e tradizione

Il Comitato San Fedele e l’Amministrazione comunale hanno presentato il programma organizzato fino al 14 maggio. Oggi, in Comune, il vicesindaco Gianmarco Cossandi, il curato don Mauro Rocco e Marco Bonari del Comitato hanno spiegato il significato di queste iniziative. “Abbiamo l’obbiettivo di valorizzare e ridare linfa alla festività di San Fedele – ha spiegato Bonari – Saremmo felici se i cittadini palazzolesi si riavvicinassero alla celebrazione del loro patrono il 14 maggio grazie alle nostre iniziative e durante ogni incontro organizzato nei mesi precedenti”. Cossandi ha parlato di un progetto dal valore socio-aggregativo.

Gli incontri

Il Comitato ha proposto per sabato, alle 20.30 all’interno dell’auditorium, l’incontro con il giornalista Vittorio Messori, autore del libro “Ipotesi su Maria”. Altrettanto importante sarà l’evento che vedrà come protagonista il teologo e scrittore Paolo Curtaz mercoledì 11 aprile, sempre nell’autidorium San Fedele, e che avrà il titolo “Testimoni del risorto”.

Leggi anche:  Una stele a Palazzolo per ricordare tre parroci

San Fedele

Grazie al contributo di alcuni i cittadini, Il Comitato ha commissionato all’artista Konrad Perathoner un reliquiario ligneo alto 1,20 metri e rivestito in oro raffigurante San Fedele che sarà issato e portato per le vie di Palazzolo durante la processione del 14 maggio, per poi essere collocato nella chiesa di Santa Maria Assunta. Come da usanza durante gli anni ‘40, torna la processione intercittadina, arricchita dal concerto all’unisono di tutte le campane delle chiese palazzolesi.