Ecco perché il sindaco ha tolto i canestri dal campetto Marcolini di via Sassina a Coccaglio. Continua la raccolta firme dei ragazzi.

Ecco perché il sindaco ha tolto i canestri dal campetto

I canestri del campetto di basket Marcolini di via Sassina non ci sono più. In mezza giornata gli operai incaricati dall’Amministrazione li hanno rimossi e portati via. Immediata è scoppiata la polemica. Apparentemente ignoto il motivo della forte presa di posizione del sindaco. Ma se da una parte il passa parola generazionale e fra vicini di casa e di paese ha fatto diventare il caso del campetto Marcolini di Coccaglio un fenomeno di rilevanza provinciale, dall’altra parte la scelta del sindaco Franco Claretti è stata dettata da una situazione che negli anni era diventata ingestibile per alcuni residenti che, malati, non riuscivano a riposare e in alcuni casi sono stati perfino minacciati e scherniti pesantemente.

Il servizio completo e tutte le motivazioni sul numeor del Chiariweek di oggi in edicola.

Leggi anche:  Malore fatale in hotel a Coccaglio

TORNA ALLA HOME PAGE