Domani alle 10 nella pieve di Sant’Andrea saranno celebrate le esequie dell’ambasciatore dell’Ordine di Malta in Bulgaria Camillo Zuccoli.

Domani a Iseo l’addio all’ambasciatore Camillo Zuccoli

Camillo Zuccoli, 61 anni, era da oltre dieci anni l’ambasciatore straordinario e plenipotenziario del Sovrano Ordine di Malta in Bulgaria. Si è spento improvvisamente domenica a Roma a causa di un fatale malore e il Gran Magistero ne ha ricordato l’esemplare figura di diplomatico e i numerosi interventi sociali ed umanitari da lui organizzati in favore delle fasce più deboli della popolazione. Era Cavaliere di Grazia Magistrale dell’Ordine dal 2004.

“Rappresentava un notevole esempio di generosa dedizione e brillante professionalità – ha affermato l’Ordine – La sua scomparsa priva il Sovrano Ordine di Malta e la Repubblica di Bulgaria di una grande personalità, la cui passione e dedizione si sono meritate sincera stima e riconoscimento”. Il Gran Magistero si è stretto al dolore alla moglie Ursula e ai figli, e si è unito al cordoglio dei suoi collaboratori e di tutti coloro che lo hanno conosciuto ed apprezzato.

La vita

Nato il 17 luglio 1957 a Iseo, Zuccoli ha avuto un’intensa vita pubblica, in cui ha dimostrato la sua fedeltà a nobili ideali, sostenuti fino alla sua scomparsa. Nel 1979 è stato uno dei fondatori del Comitato Italiano “Reagan per il presidente”. Era stato portaborse del ministro della Dc Giovanni Prandini. Nel 1986 era stato eletto vice segretario generale del Partito popolare europeo. Fu rieletto nel 1990. E dal 1993 al 2001 è stato assistente e capo di gabinetto di Emilio Colombo, ex presidente del Consiglio dei ministri ed ex ministro degli affari esteri.

I funerali nella pieve di Sant’Andrea

La cerimonia delle esequie sarà celebrata domani, mercoledì, alle 10 nella pieve di Sant’Andrea a Iseo, suo paese natale. Ieri a Roma è stata celebrata una Messa di suffragio nella Cappella dei Cavalieri di Malta.

Leggi anche:  E' tornato il Festival dei bar a Chiari

Zuccoli, grazie alla sua instancabile attività, aveva realizzato e implementato in Bulgaria 460 azioni umanitarie, ospedaliere, sociali ed educative in 177 località. Nel 2017 il Capo dello Stato della Bulgaria gli aveva conferito la “Stara Planina”. Zuccoli era stato inoltre il riferimento dei cittadini di Cazzago San Martino con la delegazione bulgara di Kazanlak per un futuro gemellaggio fra il festival “La Valle delle rose” e “Franciacorta in Fiore”.

TORNA ALLA HOME PAGE