Ripartono ad Asola i “Progetti del Cuore”, per garantire il servizio di trasporto sociale gratuito ai ragazzi in difficoltà e alle famiglie del nostro comune.

Croce Rossa ad Asola: continuano i “Progetti del cuore”

Il progetto era partito per la prima volta quattro anni fa e aveva visto la realizzazione di un mezzo di trasporto, un Fiat Doblò, completamente attrezzato per lo spostamento dei ragazzi in difficoltà, delle famiglie e delle persone diversamente abili del territorio. A beneficiare dell’automezzo era stata la Croce Rossa, che da quest’anno continuerà ad averlo a disposizione, per il trasporto di coloro che sono in stato di necessità.

In foto il vice presidente di Croce Rossa Asola, Castelli Corrado, e Luigi Dessi, responsabile dei rapporti con le istituzioni di “Progetti del cuore”.

LEGGI ANCHE: Giornata della donna: anche Asola avrà la sua panchina rossa

L’articolo completo sul numero in edicola venerdì 7 marzo di Montichiari week.